Roberto Nicoletti

Roberto Nicoletti, dall’età di 12 anni, nel 1977 studia alla Scuola Popolare di Musica di Testaccio, con Maurizio Lazzaro, Martin Joseph, Bruno Tommaso. Nell’estate 1980 è al Berklee College of Music di Boston, dove approfondisce gli studi dello strumento con Randy Roos. Dal 1978 è insegnante alla scuola Cantus Planus Ciac.  Dall’anno 1982 ad oggi ha partecipato con il ruolo ai seminari di chitarra moderna e jazz tenuti da Mike Stern, Jim Kelly, John Stowell, David Liebman,  Garrison Fewell, Jim Hall, Vince Benedetti. Dall’inizio degli anni 80 svolge una regolare attività concertistica in Italia e all’estero, suonando in diverse formazioni jazzistiche, e insegna presso varie scuole di musica romane (Alessandrina, CIAC, LAB 2) fino alla stessa Scuola Popolare di Musica di Testaccio di cui, dal 2001, ricopre la carica di presidente, oltre a dirigere laboratori di studio sull’improvvisazione.

Nel 1982 ha inciso il disco Compagno Eros, di Nino De Rose, con Mauro Dolci, Claudio Rizzo e Carlo Cittadini. Nel 1999, sotto la sigla Movie Jazz Quartet (con Carlo Cittadini, Marco Camboni e Peppe Giampierto) ha pubblicato il CD “Tracks”, con riletture dei più noti temi cinematografici. Ha accompagnato il gruppo vocale “Le Sette Lune”, dal 2003 è nell’ensemble “Hot Club de Zazz”, specializzato nel repertorio di Django Reinhardt, (esecutori del progetti “I trovatori secondo L’hot club de zazz”. E’ stato chitarrista di scena nel “Combattimento di Tancredi e Clorinda” (musiche di Giorgio Battistelli apres Monteverdi, per la regia di Mario Martone) rappresentato al Ravello festival e alla stagione 2012 di Caracalla. Accompagna da alcuni anni la jazz singer anglo-australiana Anita Wardell, nelle sue performances italiane.  Dal 2011 è chitarrista della Med Free Orkestra con la quale ha registrato il Cd “pensiero mediterraneo”, presentato all’Auditorium di Roma nel 2013 .